“L’auto presa in pieno”. Greta e Sergio coinvolti in un incidente stradale: cosa è successo

Brutta avventura per Greta Rossetti Sergio D’Ottavi. Gli ex concorrenti del Grande Fratello sono purtroppo stati coinvolti in un incidente. A raccontare tutto è stata la ragazza, che molto provata ha cercato comunque di informare subito tutti i suoi follower. Ha spiegato cosa è successo e soprattutto quali siano attualmente le loro condizioni di salute. Aspetto certamente più importante.

Greta Rossetti e Sergio D’Ottavi sono rimasti scioccati da questo incidente, senza che si attendessero un episodio così negativo. Si trovavano nella capitale Roma a godersi un momento di grande rilassamento, ma l’imprevisto era praticamente dietro l’angolo e li ha colti completamente di sorpresa. Andiamo a vedere insieme cosa è accaduto agli ex gieffini.

Greta Rossetti Sergio D'Ottavi Incidente

Greta Rossetti e Sergio D’Ottavi, aggressione improvvisa: come stanno

Nelle ultime ore Greta Rossetti è intervenuta su Instagram e, parlando anche di Sergio D’Ottavi, è scesa nei dettagli sull’incidente: “Stavamo andando a fare merenda, una sfiga dietro l’altra, sono entrati nella macchina di Sergio e l’hanno rotta tutta dalla mia parte. Entrato dentro uno sparato, infatti mi sono presa un colpo sulla spalla“.

Greta Rossetti Sergio D'Ottavi Incidente

Greta ha poi aggiunto: “Niente di grave, stiamo bene, però ho fatto un urlo che non vi dico. Sono quelle frazioni di secondo in cui non capisci cosa sta succedendo. Niente, ora se la sta vedendo Sergio, povero cucciolo. Mi sono spaventata ma stiamo bene, grazie a tutti per i messaggi, tranquilli, stiamo bene. Siamo andati in guardia medica e mi hanno detto che ho una colluttazione al collo. Niente di grave, qualche giorno di riposo e tutto passa. Siete dolci”.

Dunque, la paura è stata tanta per Greta e Sergio, ma alla fine è andata abbastanza bene. Non ci sono state brutte conseguenze per entrambi, che hanno tirato un sospiro di sollievo.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.