“Per me si chiude qui”. Scintille all’Isola dei Famosi, com’è finita tra Elenoire Casalegno e Luxuria

All’Isola dei Famosi ci sono stati momenti di tensione tra Vladimir Luxuria ed Elenoire Casalegno ad inizio avventura. Infatti, eravamo alla seconda puntata del reality show quando c’è stata una discussione a distanza tra la conduttrice e l’inviata in Honduras. Ma nessuno aveva mai confermato che si fosse trattato di qualcosa di davvero litigioso. E ora sono arrivate delle spiegazioni.

Infatti, l’Isola dei Famosi è poi andata avanti senza problemi con Vladimir Luxuria ed Elenoire Casalegno che hanno continuato a lavorare in sinergia. Ma tutti volevano chiarezza su quell’episodio e finalmente è arrivata. A parlare è stata proprio l’inviata del programma di Canale 5, che ha rilasciato un’importantissima intervista a tal riguardo.

Isola dei Famosi Vladimir Luxuria Elenoire Casalegno

Isola dei Famosi, scontro Vladimir Luxuria-Elenoire Casalegno: la verità

Per chi non ricordasse l’avvenimento dell’Isola dei Famosi, nel secondo appuntamento Vladimir Luxuria era stata invitata da Elenoire Casalegno a far parlare Joe Bastianich. Ma la padrona di casa aveva esclamato: “Ma che me lo dici tu a chi devo dare la parola? Chiudiamo il collegamento”. E ora nell’intervista al settimanale Gente la 47enne di Savona ha rotto il silenzio.

Isola dei Famosi Vladimir Luxuria Elenoire Casalegno

Effettivamente un piccolo alterco c’è stato, come riferito da Elenoire: “Io sono in palapa con i naufraghi, quindi vedo e avverto cose che in studio non arrivano, per questo avevo suggerito di fare a Bastianich una domanda, non per sostituirmi al ruolo di Vladimir. Lei mi ha risposto ‘Ma che me lo dici tu a chi devo chiedere? Chiudiamo il collegamento‘, ma con Vladimir ci conosciamo da tempo e ci siamo chiarite. Alla fine della puntata abbiamo parlato con tranquillità. Io sono molto rispettosa e leale“.

Tra le due donne c’è stato quindi un chiarimento definitivo, che ha messo da parte qualsiasi tensione. E la speranza del pubblico è che non si verifichino mai più situazioni così imbarazzanti.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.