“Lo hanno cancellato… ”. Disastro in diretta tv su Rai2: rischia di essere licenziato

L’estate ormai è archiviata, o quasi. Se per alcuni italiani è ancora tempo di vacanza, con gli ultimi scampoli di mare che regaleranno queste belle giornate di settembre, per la maggior parte delle persone ormai si è tornati alla piena normalità. Gli studenti hanno cominciato la scuola, mentre gli adulti sono tornati a lavoro. Insomma, dopo una bellissima estate fatta di temperature roventi e tempo libero, è ora di tornare alla vita di sempre, attendendo quindi le prossime ferie estive.

E si sa che quando l’estate finisce, in tv ricominciano i programmi più seguiti dai telespettatori. La programmazione estiva, su ogni rete sta lasciando spazio a quella inverna. Per quanto riguarda la Rai questa stagione 2022/2023 si prevede ricca di novità, ma qualcosa non è andato per il verso giusto all’inizio di una nuova trasmissione. Vediamo che cosa è accaduto.

Disastro in diretta

Su Rai 2 si prevedono dei cambiamenti dopo la chiusura forzata del programma Detto Fatto, condotto prima da Caterina Balivo e poi da Bianca Guaccero. Gli ascolti del programma non hanno soddisfatto la direzione di Rai 2, per cui è stato ideato un nuovo programma in sua sostituzione, che va in onda dopo Ore 14 condotto da Milo Infante.

Il nuovo programma si chiama Bella Ma’ ed è condotto da Pierluigi Diaco. Si tratta di un programma basato sullo scontro generazionale tra giovani della gen Z e boomer. In estate Rai 2 aveva mandato in onda i casting, che però già all’inizio non avevano trovato tantissimo il favore del pubblico.

Dopo le prime puntate del programma si sono scatenati i commenti al vetriolo da parte degli internauti, che sui social, in particolare su Twitter, pare non abbiamo gradito molto il nuovo format di Rai 2. Secondo alcuni Diaco non è la persona adatta a condurre il programma. I telespettatori si sono chiesti se ne sia valsa quindi davvero la pena di aver chiuso Detto Fatto. Adesso se gli ascolti non dovessero premiare il programma, Rai 2 non è escluso che possa vedersi costretta a sostituire il conduttore o, nella peggiore delle ipotesi, cancellare anticipatamente il programma.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.