Strage sulla strada, 4 morti sul colpo e 6 feriti. Un 90enne alla guida di un’auto

Grosseto, automobile investe gruppo di ciclisti, 4 morti. È una strage quella avvenuta questa mattina, giovedì 14 luglio, sull’Aurelia vecchia nei pressi di Braccagni, periferia nord di Grosseto. L’anziano alla guida della macchina, forse colto da malore, ha centrato frontalmente una decina di ciclisti che stava procedendo in direzione Madonnino. Secondo una prima ricostruzione sembra che il veicolo, dopo aver fatto una piccola curva, abbia invaso la corsia opposta.

Adv

Soltanto il primo ciclista della fila, colpito dallo specchietto, è riuscito a schivare la macchina. Gli altri sono stati investiti dal mezzo che è poi finito dentro un fosso portandosi dietro uno dei ciclisti rimasto incastrato sotto l’auto. Il conducente dell’automobile è deceduto, forse anche prima dell’impatto, stessa sorte per tre ciclisti.

grosseto auto ciclisti morti

Incidente a Braccagni, il bilancio potrebbe peggiorare

Un altro del gruppo, gravissimo, è stato trasportato con l’automedica a Grosseto e poi con un elicottero Pegaso allo Scotte di Siena. Altri cinque sono stati portati in codice arancione all’ospedale di Grosseto.

grosseto auto ciclisti morti

Lo spaventoso incidente è avvenuto intorno alle 11 in via Pupilli, all’altezza del passaggio a livello di Braccagni. Sul posto sono intervenuti le ambulanze, i carabinieri e la polizia stradale oltre ai mezzi dei vigili del fuoco. Secondo gli ultimi aggiornamenti l’uomo alla guida della Fiat Panda, un 90enne, era della zona e pare abbia avuto un malore.

La strada è stata chiusa al traffico. La città di Grosseto è sotto choc. Anche il consiglio comunale che si stava svolgendo in mattinata è stato interrotto per consentire all’ente locale di dare supporto ai soccorsi. Il primo del gruppo di ciclisti che è miracolosamente riuscito ad evitare il mezzo è l’unico testimone del gravissimo incidente.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.