“Amavi così tanto la vita”. Lutto nello sport italiano, morto a 19 anni dopo un brutto incidente

Una storia terribile quella che ci arriva da Napoli. Qui, il campione 19enne Antonio Marino è morto dopo un terribile incidente stradale avvenuto a viale Antonio Dohrn. Il giovane era stato medaglia di bronzo agli Europei under 21 di canoa polo, disputati lo scorso settembre in Normandia Antonio Marino è morto dopo essere caduto dal motorino e i successivi dieci giorni di coma indotto. “Profondo cordoglio” viene espresso dal Circolo nautico Posillipo “a nome del presidente Filippo Parisio, del Consiglio direttivo, dello staff tecnico, dirigenziale e di tutti gli atleti”.

Il circolo rossoverde esprime vicinanza “alla famiglia di Antonio, ai suoi compagni di squadra e alla sua allenatrice Francesca Ciancio in questo terribile momento”. Anche la Federazione italiana Canoa Kayak ha espresso “cordoglio alla famiglia di Antonio Marino, canoista diciannovenne del Circolo Nautico Posillipo e atleta azzurro della nazionale Under 21 di canoa polo”.

antonio Marino è morto canoa

Antonio Marino è morto, il campione 19enne vittima di un incidente

Il presidente Luciano Buonfiglio dichiara: “È scomparso un giovane e promettente atleta ma soprattutto un ragazzo che amava lo sport e la vita. Ci mancherà profondamente la sua vitalità ed il suo sorriso. Che possa arrivare alla famiglia e ai suoi cari tutto l’affetto del mondo canoa”. Antonio Marino è morto per cause ancora poco chiare.

antonio Marino è morto canoa

Da quel poco che si sa, ha perso il controllo del mezzo ed è caduto violentemente sull’asfalto. Toto, così lo chiamavano i suoi cari, ha provato a rialzarsi, ma le ferite riportate sono state troppo gravi. Antonio Marino è stato subito soccorso e il 19enne è stato trasportato all’ospedale Cardarelli, dove le sue condizioni di salute sono apparse subito serie.

antonio Marino è morto canoa

https://platform.twitter.com/embed/Tweet.html?dnt=false&embedId=twitter-widget-0&features=eyJ0ZndfdHdlZXRfZWRpdF9iYWNrZW5kIjp7ImJ1Y2tldCI6Im9mZiIsInZlcnNpb24iOm51bGx9LCJ0ZndfcmVmc3JjX3Nlc3Npb24iOnsiYnVja2V0Ijoib2ZmIiwidmVyc2lvbiI6bnVsbH0sInRmd190d2VldF9yZXN1bHRfbWlncmF0aW9uXzEzOTc5Ijp7ImJ1Y2tldCI6InR3ZWV0X3Jlc3VsdCIsInZlcnNpb24iOm51bGx9LCJ0Zndfc2Vuc2l0aXZlX21lZGlhX2ludGVyc3RpdGlhbF8xMzk2MyI6eyJidWNrZXQiOiJpbnRlcnN0aXRpYWwiLCJ2ZXJzaW9uIjpudWxsfSwidGZ3X2V4cGVyaW1lbnRzX2Nvb2tpZV9leHBpcmF0aW9uIjp7ImJ1Y2tldCI6MTIwOTYwMCwidmVyc2lvbiI6bnVsbH0sInRmd191c2VyX2ZvbGxvd19pbnRlbnRfMTQ0MDYiOnsiYnVja2V0IjoiZm9sbG93IiwidmVyc2lvbiI6bnVsbH0sInRmd190d2VldF9lZGl0X2Zyb250ZW5kIjp7ImJ1Y2tldCI6Im9mZiIsInZlcnNpb24iOm51bGx9fQ%3D%3D&frame=false&hideCard=false&hideThread=false&id=1540265720512126982&lang=it&origin=https%3A%2F%2Fwww.caffeinamagazine.it%2Fitalia%2Fantonio-marino-e-morto-napoli%2F&sessionId=9a70cf8f8bb16ce4e6d9753386132d92fcd9093c&theme=light&widgetsVersion=b45a03c79d4c1%3A1654150928467&width=550px

E Antonio Marino è morto dopo qualche giorno di coma. Mamma magistrato (Mariella Di Mauro è oggi procuratore aggiunto a Santa Maria Capua Vetere), papà avvocato. Il giovane campione era amatissimo figlio unico e viveva a Chiaia, dove l’anno scorso si era diplomato al liceo Mercalli. Si era poi iscritto alla facoltà di Giurisprudenza dove nonostante i tanti impegni sportivi aveva superato brillantemente i primi esami.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.