La pessima notizia per chi ha un conto corrente bancario: ecco cosa succederà

Brutte notizie in arrivo per tutti coloro che hanno un conto bancario: ecco cosa succederà nei mesi di Luglio e Settembre. La BCE, per voce della presidente Christine Lagarde, ha ufficialmente deciso il rialzo dei tassi d’interesse. La banca centrale europea ha preso la decisione di porre un freno alla liquidità mirando a raffreddare l’economia surriscaldata dall’inflazione. L’aumento dei tassi annunciato dalla Lagarde avverrà da luglio con un incremento di un quarto di punto. Vediamo nel dettaglio che cosa ha dichiarato la presidente della BCE. (Continua a leggere dopo la foto)

La pessima notizia per chi ha un conto corrente bancario: ecco cosa succederà

La presidente della Banca Centrale Europea, Christine Lagarde, in conferenza stampa ad Amsterdam ha dichiarato: “Prevediamo di aumentare nuovamente i tassi di interesse di riferimento della Bce a settembre. La calibrazione di questo aumento dei tassi dipenderà dalle prospettive aggiornate sull’inflazione a medio termine. Oltre settembre, sulla base della nostra valutazione attuale, prevediamo che sarà appropriato un percorso graduale ma sostenuto di ulteriori aumenti dei tassi di interesse”. Luglio segnerà il primo aumento sul costo del danaro nell’area euro da 11 anni a questa parte. Il rialzo di luglio, ha precisato, riguarderà tutti e 3 i tassi. Dopo l’annuncio della BCE, vola lo spread, che ha raggiunto i 214 punti base. Su un possibile scudo anti-spread, la Bce ha dichiarato che sarà pronta “a dispiegare un aggiustamento degli strumenti esistenti, o nuovi strumenti. Siamo impegnati a garantire una adeguata trasmissione della politica monetaria  e di conseguenza la frammentazione sarà evitata nella misura in cui danneggia la trasmissione della politica monetaria”. (Continua a leggere dopo la foto)

Le parole di Antonio Maria Rinaldi

Come riportato da RadioRadio, sulla scelta della BCE è intervenuto anche Antonio Maria Rinaldi, eurodeputato della Lega, secondo il quale la decisione della Lagarde è stato un grave errore, mettendo a rischio, in un momento delicato, il bilancio italiano e l’economia del nostro Paese. Per Rinaldi l’annuncio della BCE, senza prevedere un piano alternativo di sostegno economico in un fase critica dell’economia globale, rappresenta un grave fattore di rischio per l’Italia. Le preoccupazioni di Rinaldi sembrano del resto confermate dai mercati, con un crollo sensibile della borsa di Milano dopo le parole della presidente della Banca Centrale Europea.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.