“CHE FIGURA DI ME***”. VERONICA PIVETTI BECCATA A RUBARE: LE FOTO FANNO IL GIRO DEL WEB

Nel nostro Paese ci sono degli artisti molto famosi e una di queste personalità è sicuramente Veronica Pivetti. Si tratta di una delle attrici più note nel panorama cinematrografico italiano. Nel corso della sua grande e gloriosa carriera ha partecipato sia a telefilm che a fiction di successo. La Pivetti ha anche dichiarato diverso tempo fa di non soffrire la “presenza” della sorella Irene, che è impegnata nella politica. Veronica ha esordito in tv a 6 anni in uno spot pubblicatario grazie a Bruno Bozzetto.

Da allora la sua carriera è decollata. Ad oggi Veronica è ancora impegnata con il suo lavoro e resta una delle attrici più amate dal pubblico italiano. In una intervista rilasciata alla stampa la Pivetti ha ricordato alcuni degli episodi più curiosi che le sono capitati nel corso della sua vita, uno tra tutti quello relativo ad un provino relativo al doppiaggio in un film di Pedro Almodovar. “Il regista cercava una voce per il personaggio di Agrado, un transessuale, e fecero fare un provino sia a me, sia a un vero trans: bè, Almodovar scelse me” – questo il ricordo di Veronica Pivetti.

L’ALTRO EPISODIO
Come già detto la carriera di Veronica è stata costellata da tantissimi successi. Recentemente la donna ha rilasciasto una intervista al “Corriere della Sera”, dove ha raccontato ppunto tutti i momenti salienti della sua vita privata e lavorativa. Un’intervista in cui la Pivetti non ha nascosto davvero nulla.

L’attrice ha poi parlato del suo momento di depressione. “La depressione mi è venuta a causa di un problema alla tiroide: sono stata curata male, con un abuso di farmaci sbagliati. Però ho continuato sempre a lavorare. In quel periodo ero nel “Maresciallo Rocca”, con il mitico Gigi Proietti” – fiction per cui la stessa Pivetti ha ottenuto un ottimo successo di critica. Ma l’episodio che ricorda, a con rammarico, è quello accaduto dopo un Festival di Sanremo.

“Follia pura, rubai un pacco di sottilette. Mi fermarono all’uscita chiedendomi cosa avessi nella borsa. Ovviamente ho immediatamente tirato fuori il malloppo e pagato quello che dovevo, scusandomi. La classica bravata da idiota, che figura di m***”– così ha ricordato con una certa vergogna la Pivetti, facendo sapere a tutti che è stata beccata, purtroppo, anche a rubare. Una bravata che da allora non ha più rifatto.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.