ITALIA SOTTO CHOC, SCUOLA EVACUATA: DECINE DI MALORI TRA STUDENTI E INSEGNANTI

In Italia in questi giorni si stanno verificando diversi episodi che stanno destando sconcerto all’interno dell’opinione pubblica. Si tratta molto spesso di malori improvvisi o di incidenti stradali che provocano purtroppo delle vittime. Ma non sempre si tratta di episodi del genere, anche perchè in questo periodo ci sono altre vicende che stanno destando l’apprensione della pubblica opinione. Un gravissimo fatto di cronaca si è verificato in queste ore in Italia.

Dell’accaduto ne ha parlato tutta la stampa locale e nazionale, e sono ancora in corso accertamenti per verificare quanto avvenuto. L’episodio ha destato sconcerto non soltanto nella comunità dove è avvenuto ma anche in tutta Italia, visto che il fatto è avvenuto all’interno di una scuola, la quale è stata improvvisamente evacuata per un motivo ben preciso. Vediamo cosa è accaduto.

L’EMERGENZA
All’improvviso, questa mattina verso le 9:30 è scattata l’emergenza presso la scuola “Tassara- Ghislandi” di via Folgore a Breno, in provincia di Brescia. Ancora non è dato sapere che cosa sia esattamente accaduto, fatto sta che diversi studenti di età compresa tra 16 e 17 anni si sono sentiti male.

I giovanissimi hanno cominciato ad accusare un forte prurito, oltre a sintomi quali mancanza di ossigeno e fatica a respirare. In questo caso i protocolli sanitari prevedono l’evacuazione dell’intero edificio, cosa che è stata immediatamente messa a punto dalle autorità scolastiche, che hanno avvisato immediatamente forze dell’ordine e 118 tramite il Numero Unico delle Emergenze 112.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale stazione, unitamente ai Vigili del Fuoco di Breno e Darfo Boario Terme. Il 118 ha portato sul luogo anche un’automedica. Al momento non si conoscono le condizioni di salute dei ragazzini che si sono sentiti male, ulteriori informazioni verranno fornite nelle prossime ore. Le autorità vogliono capire per bene che cosa sia accaduto, al momento pare esclusa una fuga di gas, anche perchè la sostanza in questione sarebbe inodore.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.