Schianto in autostrada, bus perde il controllo e si ribalta. Una vittima e feriti

Grave incidente nei pressi di Forlì dove, per cause ancora da accertare, un bus si è ribaltato. Lo schianto questa mattina intorno alle 6 al km 101 della A14. A bordo del bus c’erano circa 50 persone, tutte di nazionalità ucraina in fuga dalla guerra. Nell’incidente – riferiscono fonti dei vigili del fuoco – ci sarebbe un morto e diversi feriti ma le operazioni di soccorso sono ancora in atto. Secondo le prime informazioni diffuse dai vigili del fuoco, che sono intervenuti sul luogo dell’incidente, una persona ha perso la vita.

Gli altri sono tutti fuori, alcuni feriti. Erano due i pullman di ucraini diretti verso sud: uno dei sarebbe finito da solo fuori strada, per cause da accertare. Sul posto i Vigili del Fuoco e mezzi di soccorso partiti da Forlì. In Ucraina intanto la situazione è sempre più drammatica. Scrive Adnkronos come nella notte le sirene hanno risuonato in quasi tutte le province, con diverse esplosioni registrate a Leopoli e Kherson, rispettivamente nell’ovest e nel sud dell’Ucraina.

incidente bus forlì


Attaccata anche una base militare vicino al confine con la Polonia. Pur continuando l’azione militare Mosca si sarebbe detta aperta ai negoziati in Israele con Zelensky che parla di “un approccio fondamentalmente diverso” da parte del Cremlino. Più pessimisti Olaf Scholz e Emmanuel Macron, secondo il quale “Putin non vuole fermarsi”.00:00/00:00

incidente bus forlì


Missili sono stati lanciati contro l’International Center for Peacekeeping and Security a Yavoriv, nella regione di Leopoli, vicino al confine con la Polonia. Secondo il deputato di Leopoli, Igor Zinkevych, le esplosioni delle ultime ore sono state provocate dalla contraerea ucraina entrata in azione contro i missili russi. “Tutte le unità militari stanno funzionando al massimo, ulteriori informazioni saranno fornite dal governatore della regione”, ha dichiarato.

incidente bus forlì


Colpita anche una base aerea a Ivano-Frankivsk, nell’Ucraina occidentale. Secondoil sindaco della città, Ruslan Martsinkiv, citato dal Kyiv Independent, lo scalo è stato obiettivo dei russi per il secondo giorno consecutivo. Martsinkiv ha quindi esortato le persone che vivono nella zona ad andarsene.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.