Italia, forte scossa di terremoto: chiuse tutte le scuole

Loading...

Diverse scosse di terremoto sono state registrate questa mattina dall’Ingv (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia) sulla costa livornese, con epicentro poco al largo di Livorno.

Le tre scosse sopra magnitudo 2.0, molto ravvicinate, sono state avvertite dai sismografi alle 6,21, alle 2,24 e alle 6,25. La prima è stata la più forte, con magnitudo 3.5, a 13 chilometri di profondità: è quella che è stata avvertita distintamente dalla popolazione.

Loading...

A seguire ce ne sono state altre due di magnitudo 1.7 (alle 6,37 e alle 6,56).Più leggere le due scosse successive (2.0 e 2.1) ma più superficiali, con profondità rispettivamente di 6 e 5 chilometri.

Il Comune chiude le scuoleAnche se non risultano danni, in via precauzionale le scuole di ogni ordine e grado oggi resteranno chiuse “per valutare eventuali criticità nelle strutture”; è quanto comunica la Protezione Civile del Comune.

Scuole aperte a CollesalvettiA Collesalvetti, “a seguito della lieve scossa di terremoto avvertita questa mattina”, il sindaco Adelio Antolini “sentito il parere delle autorità competenti e dopo aver effettuato un sopralluogo che ha interessato la scuola primaria

“Nazario Sauro” e la scuola secondaria di primo grado “Marcacci”, unici plessi aperti nella giornata di sabato, non ha ritenuto opportuno procedere con la chiusura delle scuole”.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.