Assalto Cgil, Castelli asfalta PD: “Avete eletto deputato un brigatista e fate pure le vittime?”

Loading...

“Insopportabile quello che sta accadendo in questi giorni perché è venuto alla luce il doppiopesismo della sinistra“: l’ex senatore della Lega Nord, Roberto Castelli, ha commentato così le violenze e l’assalto alla sede nazionale della Cgil da parte dei no green pass sabato scorso. A tal proposito, ospite di Tiziana Panella Tagadà su La7, ha ricordato un episodio ben preciso: “Voglio ricordare questo: alla Camera un po’ di anni fa venne eletto con i voti della sinistra un brigatista. Ora tutti quelli che si stracciano le vesti, non mi pare che si stracciarono le vesti in quel caso, quando venne eletto un ex brigatista”.

Loading...

Per Castelli, quindi, non bisogna fare due pesi e due misure. Quello dell’ex brigatista, inoltre, pare non sia stato nemmeno l’unico caso in cui è venuta fuori questa disparità di giudizio: “Io ricordo mille manifestazioni in cui sono stati devastati i centri urbani dalla sinistra, ricordo gli attacchi alle sedi della Lega per cui la sinistra non ha mai mosso un dito”. Ecco perché poi alla fine del suo intervento, l’ex senatore leghista ha fatto un appello accorato a tutte le parti: “Per favore cerchiamo di condannare tutti i fascismi, tutti i totalitarismi e tutti gli squadrismi, non solo quelli che fanno comodo soprattutto a cinque giorni dalle elezioni“. Lo riporta Libero.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.