San Giovanni Rotondo, incendio devasta i magazzini “Panda Italia”

Loading...

Un incendio di imponenti dimensioni è divampato nella zona industriale di San Giovanni Rotondo e ha devastato il magazzino afferente alla catena “Panda Italia”.

San Giovanni Rotondo, incendio devasta i magazzini “Panda Italia”

Nel primo pomeriggio di martedì 14 luglio, un incendio di grandi proporzioni è stato segnalato nella zona industriale di San Giovanni Rotondo, in provincia di Foggia, in Puglia.

Il sito presso il quale si è generata la deflagrazione corrisponde alla sede del magazzino della catena “Panda Italia”. Il magazzino, infatti, è stato improvvisamente avvolto da un denso fumo nero e da alte fiamme che hanno considerevolmente compromesso l’integrità, la funzionalità e la sicurezza della struttura.

San Giovanni Rotondo, incendio devasta i magazzini “Panda Italia”: le forze dell’ordine

Subito dopo aver dato l’allarme circa l’incendio in atto presso il magazzino di San Giovanni Rotondo appartenente alla catena “Panda Italia”, sul posto si sono prontamente recati i vigili del fuoco, le squadre antincendio della polizia locale e i carabinieri.

Loading...

In merito alla deflagrazione, è stato comunicato che le fiamme sono state alimentate principalmente dal materiale plastico depositato e conservato negli spazi che si trovano in prossimità e all’interno dell’edificio.

Non appena raggiunto il luogo dell’incendio, quindi, i vigili del fuoco e le squadre antincendio della polizia si sono prodigate al fine arginare il pericolo, evacuare e mettere in sicurezza l’area e spegnere le fiamme.

San Giovanni Rotondo, incendio devasta i magazzini “Panda Italia”: l’allerta del Comune

Intanto, mentre la coltre di fumo nero circondava il magazzino di “Panda Italia” e le fiamme consumavano il complesso industriale, è intervenuto il sindaco di San Giovanni Rotondo, Michele Crisetti.

A poca distanza dalla segnalazione della deflagrazione, infatti, il primo cittadino del comune in provincia di Foggia ha dichiarato: “La situazione non è delle migliori – e ha aggiunto –. Ancora si fatica a spegnere le fiamme che hanno ripreso a divampare e c’è molto fumo nero”.

In relazione alle parole del sindaco, quindi, dopo aver registrato un primo, significativo contenimento dell’incendio, le fiamme si sono poi rinvigorite e hanno ricominciato a divampare con maggiore forza.

Dal Comune, dunque, sono stati diramati avvisi destinati alla popolazione locale che riportavano il seguente messaggio: “Si raccomanda di tenere porte e finestre chiuse per il fumo che sta producendo l’incendio. Evitate di transitare nelle strade adiacenti per lasciare libero il passaggio ai mezzi di soccorso”.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.