Italia-Spagna, follia durante i festeggiamenti. Colpi di arma da fuoco, feriti padre e figlio

Loading...

Avellino, in occasione della partita degli Euro 2021, si sfiora una vera e propria tragedia. Un’Italia con il fiato sospeso fino all’ultimo dei 5 goal della Nazionale azzurra contro la Spagna. Vittoria per gli Azzurri, dunque piazze gernite di tifosi e auto in strada per festeggiare, ma intorno alla mezzanotte, nella città campana, una vicenda che merita ancora le dovute indagini.

È accaduto all’altezza dell’incrocio tra via De Concilia, corso Vittorio Emanuele e Viale Italia, quando, in mezzo alle centinaia di persone in festa per la qualifica della Nazionale azzurra alla finale degli Europei, partono ben sei colpi di pistola contro una berlina Alfa Romeo grigio metallizzato.

Loading...

Sale il panico, soprattutto quando a due passi dall’auto, padre e figlio restano feriti. Scatta dunque l’allarme al 118 e per padre e figlio è stato necessario l’immediato trasporto verso l’ospedale Moscati di Avellino. Sul posto, oltre ai sanitari, anche le squadre dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e gli agenti della Polizia.

Avellino festeggiamenti partita Nazionale sparatoria due feriti

Resta da comprendere e chiarire se gli spari siano stati esplosi maldestramente per festeggiare o si stato un gesto volontariamente compiuto per generare panico. E mentre le forze dell’ordine provano a ricostruire l’intera vicenda e fornire una maggiore chiarezza sulle dinamiche di una tragedia sfiorata nel bel mezzo dei festeggiamenti, pare che padre e figlio, ancora sotto osservazione presso la struttura ospedaliera locale non siano in pericolo di vita.

Avellino festeggiamenti partita Nazionale sparatoria due feriti

L’area di viale Italia, ovvero la zona dove padre e figlio sono rimasti feriti, è stata interdetta alla circolazione stradale transennata per consentire i rilievi. Al contempo si attende di sapere dai medici dell’Ospedale Moscati di Avellino, qualche notizia sulle condizioni di salute in cui versano i due malcapitati.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.