Il campanello d’allarme, se hai sempre le mani e i piedi freddi. Ecco i sintomi e come si arriva alla diagnosi

Loading...

Se vi capita di avere sempre mani fredde e piedi freddi potrebbe non essere una cosa da sottovalutare, perché si potrebbe trattare di una strana malattia della quale siete ignari. Il disturbo che Potrebbe causare questa alterazione dei vasi sanguigni, potrebbe essere la malattia di Raynaud.

Potrebbe essere colpa di piccole arterie che non lavorano bene, arterie che sono situate più in periferia al nostro corpo come appunto le dita dei piedi o delle mani. Ci sono come dei restringimenti che impediscono per circa 30 o 60 minuti il normale flusso del sangue nel nostro corpo punto di come il sangue porta nutrimento al nostro corpo, le parti interessate della malattia diventano cianotiche e fredde come se ci fosse un elastico attorno alla base del dito che stringe.
(Continua…)

Loading...

Gli attacchi vengono provocati di solito a contatto con degli oggetti freddi o da Fattori emotivi, con esposizione al freddo. I sintomi più comuni sono formicolio cambiamento di colore prima pallido e poi cianotico e infine gonfiore Inoltre si perde la sensibilità accompagnato da un dolore sordo e pulsante all’estremità dei polpastrelli. In alcuni casi il fenomeno di Raynaud può interferire con la normale mobilità del soggetto interferendo con le attività quotidiane dei pazienti che ne sono affetti.

Ma per fortuna non causa danni a lungo termine gli attacchi possono durare da qualche minuto fino a diverse ore per ritrovare il normale flusso dopo il riscaldamento bisogna aspettare una quindicina di minuti che riprenda circolare il sangue nella zona colpita dalla malattia. Ad essere colpiti dal fenomeno di Raynaud sono soprattutto le donne specie tra i 16 e i 40 anni soprattutto quelle vicino alla menopausa sono nei periodi più a rischio, è una malattia che potrebbe comparire e rimanere presente per anni o per decenni oppure potrebbe scomparire dopo qualche giorno ho anche durante una gravidanza.
(Continua…)


Quando vi accorgete di questa malattia ed è in uno stato iniziale sono fondamentali dei controlli dal medico una specialista in reumatologia che faccia degli esami mirati per escludere la presenza di altre malattie tra cui il fenomeno della malattia di Raynaud potrebbe essere solo un semplice sintomo.


Infatti c’è differenza tra esami del sangue come fattore reumatoide oppure come complemento cioè C3 e C4 che vanno a ricercare gli anticorpi o info infiammazione anomali e la capillaroscopia che va ad analizzare i capillari ed escludere altre eventuali malattie.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.