Sport sotto choc, schianto fatale in moto: ci lascia a 19 anni

Loading...

Tragedia nelle scorse ore sulle strade dell’Alta Padovana dove un ragazzo di soli 19 anni ha perso la vita dopo essere rimasto coinvolto in un tragico incidente stradale in moto. La vittima dello schianto è Alessio Bariamcanaj, giovane liceale residente a Piombino Dese. #FOTO A FINE ARTICOLO

Il dramma si è consumato tra il tardo pomeriggio e la serata di venerdì quando il ragazzo aveva deciso di fare un giro tra le strade del posto a bordo del suo grosso scooter Yamaha. Si era allontanato di poco dall’abitazione di famiglia quando, per motivi ancora tutti da accertare, ha perso il controllo del mezzo, ha sbandato ed è caduto violentemente a terra.

Loading...

Un impatto violentissimo con l’asfalto che si è rivelato fatale. Immediatamente soccorso dal personale medico del Suem 118 intervenuto sul posto, in via Meolde a Piombino Dese, ogni tentativo di salvare il diciannovenne si è rivelato vano. Quando i primi sanitari sono giunti sul luogo dell’incidente , Alessio era ancora vivo ma le sue condizioni erano già apparse disperate.

Vista la gravità delle condizioni, la centrale operativa del 118 ha fatto intervenire anche l’elisoccorso che ha provveduto al trasporto immediato all’ospedale Ca’ Foncello  di Treviso. Qui i medici hanno fatto di tutto per salvarlo ma purtroppo le ferite si sono rivelate tropo gravi e il ragazzo ha esalato l’ultimo respiro nella mattinata di sabato tra lo strazio di parenti e amici.

Alessio Bariamcanaj che frequentava il liceo “Giorgione” a Castelfranco Veneto, era molto conosciuto in zona dove giocava anche a calcio nelle giovanili della società padovana dell’Union Dese. “Siamo profondamente colpiti dalla notizia della morte del nostro Alessio che militava nella Juniores.

Ci stringiamo attorno ai suoi cari in questo momento di dolore” è commosso messaggio sulla pagina Facebook della squadra in cui militava il giovane deceduto. Sull’incidente indagano i carabinieri.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.