Incidente aereo, tra le vittime anche un volto noto: ci sono diversi morti

Loading...

Il suo ricordo a fine articolo. É morto il miliardario ceco, Petr Kellner. L’uomo più ricco della Repubblica Ceca, la cui fortuna è stimata in oltre 11 miliardi di euro, nonché ex azionista di Generali, è deceduto in seguito a un incidente in elicottero in Alaska, le cui dinamiche sono ancora tutte da verificare.

La notizia, inizialmente riportata dall’agenzia di stampa “Ctk”, è stata confermata da Jitka Tkadlecova, portavoce della società di investimenti di Kellner, la Ppf.

L’incidente sarebbe accaduto sabato 27 marzo vicino al ghiacciaio Knik, dove l’imprenditore stava facendo eliski. Oltre a lui, nello schianto sono morte altre cinque persone, tra cui due guide locali e il pilota dell’elicottero,

Loading...

mentre un altro uomo sarebbe sopravvissuto e tutt’ora ricoverato in ospedale in condizioni stabili. Fondatore del gruppo Ppf, Kellner aveva 56 anni e nel 2019 era stato inserito da Forbes al 73esimo posto tra gli uomini più ricchi al mondo.

Kellner ha avuto interessi in Italia in virtù della partnership tra Ppf e Generali tra il 2007 e il 2014, quando lo stesso azionista cedette l’intera quota posseduta nel Leone di Trieste. Ppf, fondata da Kellner nel 1991, al momento impiega 94mila persone in tutto il mondo, con asset globali stimati in 44 miliardi di euro e comprende

Home Credit International, la più grande società di credito al consumo non bancaria, uno dei principali attori nel mercato cinese del credito. Il funerale di Kellner si svolgerà nella “stretta cerchia familiare”, ha reso noto un suo portavoce.

Petr Kellner, morto uno degli uomini più ricchi d'Europa: si è schiantato  con l'elicottero
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.