Capodanno, il mega festino illegale imbarazza il governo: “Esposto alla procura di Brescia”, finiscono tutti in tribunale?

Loading...

Quanto successo in un resort di lusso a Padenghe sul Garda non solo mette in profondo imbarazzo il governo presieduto da Giuseppe Conte e soprattutto il Viminale, ma potrebbe avere gravi conseguenze penali. Il Codacons ha infatti annunciato che il caso del veglione di Capodanno organizzato nonostante i divieti finirà al vaglio della Procura di Brescia. “Grazie alle immagini pubblicate sui social da Selvaggia Lucarelli – si legge nella nota – abbiamo presentato un esposto alla magistratura bresciana chiedendo di verificare le immagini circolate in queste ore e, se confermati i fatti come veri, aprire un’indagine penale nei confronti non solo del gestore della struttura, ma anche dei singoli partecipanti”. Oltre all’illegalità del veglione, che ha messo a rischio la salute della collettività, c’è anche un discorso etico e morale: “Mentre milioni di italiani hanno dovuto rinunciare a festeggiare il Capodanno – ha dichiarato il presidente Carlo Rienzi – i soliti furbetti sembrano essere riusciti ad aggirare la legge organizzando una mega festa senza alcun rispetto dei limiti e delle misure di sicurezza sul fronte del Covid”. 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.