Elisabetta Alberti Casellati attacca il governo: “Coronavirus, troppi ritardi. Cosa facciamo con gli anziani, soli e malati, a Natale?”

Loading...

Agamba tesa. Contro il governo e contro Giuseppe Conte. Ad attaccare è Elisabetta Alberti Casellati, presidente del Senato, la forzista e seconda carica dello Stato. Insomma, un’insospettabile. E picchia duro sui ritardi nella gestione della pandemia. Ovvio, scontato, dopo i disastri degli ultimi giorni, con le regole per Natale e feste che non sono ancora state partorite. Nel corso del tradizionale scambio di auguri per le festività con la stampa parlamentare, la presidente di Palazzo Madama ha affermato: “A dieci mesi dall’inizio della pandemia, troppi sono i ritardi, le indeterminatezze e le disomogeneità nella riorganizzazione sanitaria. Sono errori che non possiamo permetterci di ripetere rispetto alla grande sfida che tutti attendiamo dalla distribuzione dei vaccini anti-Covid – ha rimarcato -. Altri Paesi sono già operativi, mentre l’Italia ha ancora difficoltà sui vaccini anti-influenzali. In tanti settori, non solo nella sanità, l’incertezza con cui il Paese si muove è ciò che preoccupa di più i cittadini”.

Loading...

Eancora, ha aggiunto: “Le famiglie non sanno ad oggi se, quando e con chi potranno viverlo. È incomprensibile che gli italiani non sappiano come comportarsi. Regole anche ferree, ma certe, perché è inimmaginabile che ci si trovi all’ultimo momento di fronte al fatto di non potere portare un augurio ad un genitore anziano, solo e magari anche malato”, ha concluso la Casellati.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.