Lei gli regala un panino, come ringraziamento il nigeriano la stupra. Contro di lui 4 espulsioni mai eseguite

Loading...

Un gesto gentile ricambiato con uno stupro. È successo a una donna di Como, violentata ieri sera in un parcheggio dallo straniero cui aveva appena regalato un panino. L’uomo, un nigeriano di 31 anni senza fissa dimora e irregolare sul territorio italiano, ha a carico quattro ordini di espulsione mai eseguiti.

Loading...

Lei gli regala un panino, il nigeriano la stupra

Dopo aver fatto la spesa, la donna ha regalato il panino allo straniero fermo davanti al supermercato. Poco dopo essere andata via, però, si è accorta che l’uomo la stava seguendo, finché nelle vicinanze di un parcheggio l’uomo l’ha spinta contro la recinzione e l’ha violentata.

Quattro ordini di espulsione mai eseguiti

La scena è stata vista da un residente della zona, che ha subito chiamato la polizia, consentendo agli agenti di fermare l’uomo in flagranza. L’aggressore, arrestato, è risultato essere un ex richiedente asilo, con permesso di soggiorno scaduto nel 2016 e con a carico quattro ordini di espulsione mai eseguiti. Inoltre, è risultato che l’uomo aveva già precedenti per percosse e violazione delle leggi sull’immigrazione. La donna, dopo essere stata soccorsa, è stata portata all’ospedale Sant’Anna di Como.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.