Coronavirus, bollettino 14 ottobre: record assoluto di contagi da inizio pandemia, 41 morti. Lombardia-Campania, rischio chiusure

Loading...

La curva di contagi da coronavirus in Italia ha raggiunto un nuovo picco: i 7.332 nuovi casi registrati nelle ultime 24 sono un nuovo record, non ce n’erano mai stati così tanti in un singolo giorno (a fronte, però, di un numero di tamponi effettuati nelle ultime 24 ore non comparabile con quello relativo al primo record). Leggero aumento anche dei decessi, saliti a 43 dopo i 41 di ieri: i guariti sono invece 2.037. Gli attualmente positivi si sono quindi avvicinati pericolosamente a quota 100mila: e pensare che ad agosto non erano neanche 15mila, a dimostrazione del fatto che la crescita è stata rapidissima nelle ultime settimane. Gli asintomatici in isolamento domiciliare (86.436) sono la stragrande maggioranza, però non possono essere ignorati i numeri ospedalieri in costante aumento: i ricoverati con sintomi sono saliti a 5.470 (+394) mentre quelli in terapia intensiva sono 539 (+25). La situazione più grave a livello regionale è quella della Lombardia, che ha incrementato i positivi di oltre il 70% in un solo giorno: i nuovi casi sono 1.844, tanto che il Tg di La7 dà conto di possibili nuove misure restrittive per frenare il contagio. Non se la passa bene neanche la Campania che ha superato la soglia indicata da Vincenzo De Luca per ulteriori chiusure: i casi giornalieri sono 818. Ma il virus ormai dilaga in tutta Italia: altre quattordici regioni sono in tripla cifra di contagi. 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.