Francia, ragazze aggredite perché in minigonna: è il terzo caso. Lo spettro della Sharia che nessuno osa evocare

Loading...


Ricordate la Francia libertina? Il Moulin rouge, la rivoluzione sessuale, il maggio francese del ’68? Cancellate tutto. Oggi le ragazze francesi non possono andare in giro nemmeno con la minigonna. La sharia sta diventando “legge” in molte città della Francia, in modo subdolo. Ma guai a dirlo esplicitamente. Tre ragazze aggredite in pochi giorni perché avevano la gonna troppo corta. Incredibile, ma vero.

“Portate la minigonna? Allora siete delle cagne”

L’ultimo episodio è di poche ore fa. Due giovani ventenni sono state aggredite in pieno giorno nella città francese di Mulhouse perché portavano una gonna troppo corta. La scena si è svolta attorno alle 16.30 in una zona centrale della città alsaziana, vicino ad un centro commerciale, pochi giorni dopo un’analoga aggressione a Strasburgo.

Loading...

L’aggressione nella città con la più grande moschea d’Europa

Una delle due ragazze è stata presa a schiaffoni da un 18enne e poi buttata terra. Il ragazzo ha poi afferrato alla gola l’amica, che aveva cercato di reagire. L’aggressore è stato poi arrestato. Nessuno dice le generalità del ragazzo, ma immaginare che sia un bigotto cattolico è improbabile. Nè che sia un aspirante rabbino. Aiuta a immaginare quale sia la religione del ragazzo il fatto che la città francese di Mulhouse ospita la più grande moschea d’Europa. Inoltre, nei mesi scorsi, ha fatto scalpore il discorso di un imam cittadino a favore della lapidazione delle adultere. 

Il precedente di ieri: una studentessa aggredita da tre giovani per la gonna

Non è la prima volta che una cosa del genere accade in Alsazia. Ieri si è appreso che una studentessa 22enne è stata aggredita da tre coetanei dai quali ha ricevuto un pugno in faccia venerdì a Strasburgo, per il solo fatto che portava la gonna. “Guarda questa cagna con la gonna”, ha detto uno dei tre giovani. “Scusi?”, ha ribattuto la ragazza, secondo quanto ha raccontato lei stessa France Bleu. “Taci e abbassa gli occhi, puttana”, ha detto uno dei ragazzi. Poi due l’hanno tenuta ferma per le braccia, mentre il terzo le sferrava un pugno in faccia. Nessuno è intervenuto o ha chiamato i soccorsi. Sul fatto, che ha creato indignazione in tutta la Francia, è intervenuta l’ex sottosegretario alle Pari opportunità, Marlene Schiappa, sottolineando come “nè la minigonna, nè la ragazza sono responsabili dell’aggressione”.

Anche in questo caso, dei giovani francesi che aggrediscono una ragazza per gli abiti succinti non si era mai sentito. Insomma, non si può dire che gli aggressori sono di fede islamica, ma il sospetto è pesante. Solo sui Social network qualcuno lo dice chiaramente: “Di questo passo, ci imporanno la Sharia”.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.