Matteo Salvini accusa: “Crimi ha svelato il bluff di Conte e Lamorgese. Nessuna ricollocazione automatica dei migranti”

Loading...

Sui migranti la maggioranza si frega da sola. “Mentre gli sbarchi non si fermano e il ministro Lamorgese annuncia modifiche ai Decreti sicurezza per destinare ‘risorse ingenti’ all’accoglienza, si svela un altro bluff del governo”, accusa Matteo Salvini. “A settembre – prosegue il leader della Lega – Conte e Lamorgese avevano annunciato l’accordo di Malta per la ricollocazione automatica in alcuni Paesi dell’Ue, ma ora il viceministro Vito Crimi ammette che non è così, tanto che gli altri governi europei mandano ancora le loro delegazioni nei centri di accoglienza italiani per intervistare gli immigrati e decidere il da farsi”. Il riferimento del leader della Lega, nonché ex ministro degli Interni, è alla presenza della delegazione del governo francese nel Cara di Bari. “Nessuna accelerazione, nessun cambiamento, nessuna redistribuzione automatica. E mentre nel 2020 sono sbarcate più di 15mila persone, il Viminale si vanta di averne ricollocate 878. Incapaci e pericolosi”, conclude Salvini, durissimo.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.