Briatore: “Una petizione popolare per chiedere i danni a questo governo”

Loading...

Flavio Briatore, si sa, non si fa problemi a dire la propria fuori dai denti. E quando si parla di come questo governo abbia (mal) gestito l’emergenza sanitaria e la conseguente crisi economica causa epidemia-pandemia di coronavirus, l’imprenditore non si tira certo indietro dall’esprimere giudizi assai negativi e caustici contro la classe politica al potere.

Diverse volte, in questi mesi, l’ex manager della Formula Uno ha espresso più di una perplessità e più di una critica contro i provvedimenti adottati dalla maggioranza giallorossa di Giuseppe Conte per fare fronte alla situazione e per far ripartire il Paese, messo in ginocchio dalla calamità.

Intervistato da La Verità, Briatore ha commentato con ironia i recenti Stati Generali tenutisi a Roma e fortissimamente voluti dal presidente del Consiglio: “Con tutti i problemi che abbiamo, hanno messo su il Grande fratello a Villa Pamphilj. Una specie di festival di Sanremo, con Conte nei panni di Amadeus, mentre la parte comica è stata affidata ai ministri. A cosa è servito?”. Quindi, aggiunge: “Chiudersi come topi in una villa, senza neanche i giornalisti? Proprio loro, quelli della trasparenza, che volevano aprire il Parlamento come una scatoletta di tonno”.

Loading...

Dall’affondo contro il premier e il Movimento 5 Stelle, a quello rivolto all’intera maggioranza: secondo Briatore a questo governo “non gliene frega niente degli italiani”. E spiega: “Il loro obiettivo non è fare funzionare l’economia, ma rimanere al potere: anche a costo di far cadere il Paese a picco”. Più avanti aggiunge: “La verità è che il coronavirus è l’assicurazione sulla vita di questo governo, perché quando la gente ha paura non reagisce”.Briatore: “Il governo naviga a vista e con tutti questi decreti affossa le aziende”

E ancora, vista l’estate e le ferie in arrivo, Briatore mette nel mirino il bonus vacanze istituito dalla maggioranza: “Offrirò un bonus vacanza a tutto il governo: preferisco pagarli per non fare nulla, perché questi come si muovono fanno danni. Adesso dicono: ‘Ripartiamo dal green’ In effetti, grazie a loro, gli italiani sono al verde”.

Ecco, il giudizio di Briatore sul governo Conte è impietoso. Ed è nel prosieguo della chiacchierata con il quotidiano che il fondatore del Billionaire assesta un ulteriore affondo contro l’esecutivo: “Proporrò una petizione popolare: bisognerà chiedere i danni a chi ci governa per aver distrutto il Paese”.

Secondo Briatore, insomma, chi ci governa non ha affatto il polso della situazione: “Non si rendono conto del disastro. In autunno la gente avrà fame, ci saranno due milioni di disoccupati. È chiaro che ci hanno raccontato palle per settimane: è appurato ormai che soldi non ne arriveranno. Hanno lavato la testa agli italiani, ma per il resto solo elemosine”. Questo perché – chiosa Flavio Briatore – “siamo governati da persone tutta teoria e niente pratica, senza nessuna capacità. I peggiori ministri che abbiamo mai avuto”.

il giornale.it

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.