Scandalo Forlanini. La regione Lazio vuole regalarlo alle Ong

Loading...

Dunque, adesso si capisce perché la regione Lazio non vuole sentir parlare della riapertura del Forlanini, serve alle Ong. Ce lo ha spiegato stamane, con dovizia di particolari, Il Tempo diretto da Franco Bechis, con un servizio di Daniele Di Mario.

Grazie a una ricerca a fondo di Roberta Angelilli, esponente di Fratelli d’Italia, si è scoperto che la struttura è stata destinata dalla giunta Zingaretti alle Ong.

Il Forlanini in regalo alle Ong

Stando a quanto denunciato, la regione ha deciso di trasformare quello che era un ospedale per la cura delle malattie infettive nella “Cittadella delle organizzazioni internazionali” che ospiterà il Fondo Internazionale per lo sviluppo agricolo, il Programma Alimentare Mondiale e le Ong di varia natura. Il che, in tempi di lotta al coronavirus, è memorabile.

Loading...

“A novembre denunciammo per l’ennesima volta lo stato di degrado e abbandono del Forlanini – afferma Roberta Angelilli – ma nessuno ci ha voluto ascoltare”. E ora la sorpresa. Mentre il professor Martelli e tantissimi romani chiedono alla regione di destinare di nuovo alla città un ospedale specializzato per affrontare il coronavirus, l’amministrazione decide di darlo alle Ong.

La denuncia della Angelilli (Fdi)

Sembra un film e dei più brutti. “Tutto, ma davvero tutto – prosegue l’esponente di Fratelli d’Italia – tranne che utilizzarlo come ospedale o centro di ricerca e relativi uffici amministrativi. Sono follie gestionali, sprechi di risorse umane, finanziarie, immobiliari”.

In tanti hanno messo la mano sulla struttura. Ci fanno pure le fiction a 495 euro al giorno, a proposito delle cose strampalate di cui vaneggia l’assessore alla sanità, Alessio D’Amato. Ci si organizzano degustazioni e fiere gastronomiche. Adesso toccherà alle Ong al termine dell’iter amministrativo.

Sembra che dalla regione ci sia solo la voglia di infliggere una mortificazione alla città. Il Pd si è fissato sul no al recupero del Forlanini mentre la Raggi e larga parte del centrodestra vorrebbero recuperarlo alla sanità. Ormai è stata trasformata da Zingaretti e soci in una battaglia di parte. E hanno tacitato anche i consiglieri regionali si Italia Viva, che pure sono decisivi per la tenuta della maggioranza alla Pisana.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.