Coronavirus, in Cina guariti due pazienti di 98 anni

Loading...

Nella Cina devastata dal coronavirus, in mezzo a testimonianze che raccontano una quotidianità complicata, c’è spazio anche per storie a lieto fine.

Secondo quanto riportato dall’emittente Cgtn, il canale televisivo di notizie in inglese di China Central Television, una signora cinese di 98 anni contagiata dal Covid-19 è guarita ed è stata dimessa insieme alla figlia dal Leishenshan Hospital, uno dei due ospedali temporanei costruiti in tempi record nella provincia dello Hubei per affrontare l’emergenza sanitaria in corso nel Paese. Come ha spiegato nel dettaglio il China Daily, si tratta del paziente più vecchio a essere guarito dal coronavirus. Tra l’altro la signora, il cui nome è Hu Hanying, era stata colpita da una forma particolarmente aggressiva del virus.

Loading...

Madre e figlia, quest’ultima di 54 anni, erano state ricoverate in ospedale lo scorso 13 febbraio. Il medico della struttura sanitaria, Sui Shaoguang, ha spiegato che Hu, quando è stata trasportata in ospedale per il ricovero, aveva febbre a 40 e insufficienza cardiaca. Le sue condizioni erano dunque critiche ma i medici sono riusciti a rimetterla in sesto. Sui ha detto che la paziente ha ricevuto trattamenti antivirus nonché “trattamenti per malattie di base”, oltre al supporto nutrizionale. È stata monitorata 24 ore su 24. Durante la degenza Hu è stata molto collaborativa e, mano a mano che le sue condizioni di salute miglioravano, il personale medico continuava a rallegrarla dicendole che sarebbe andato tutto bene.

L’altro precedente

Wang Xinghuan, responsabile dell’ospedale, ha detto che la sua guarigione “porterà fiducia ad altri pazienti ancora in cura”. Non potrebbe essere altrimenti, visto che i dati diffusi dalla comunità scientifica sottolineavano come il coronavirus fosse particolarmente letale per i pazienti più anziani e colpiti da malattie pregresse. In particolare, per gli ultra 80enni la possibilità di morire dopo aver contratto il Covid-19 si attesterebbe attorno al 14,8%; tra i 70 e i 79 all’8%; dai 60 ai 69 al 3,6%; tra i 50 e i 59 all’1,3%. E così via, diminuendo sempre di più.

Sempre in Cina, diversi giorni fa, anche un altro paziente, questa volta un uomo, nella provincia dello Henan, è riuscito a guarire dal coronavirus alla veneranda età di 98 primavere. Il signor Zhu, così è stato soprannominato dall’agenzia Xinhua, era stato portato in ospedale il 3 febbraio. Soffriva già di altre malattie, tra cui aritmia, insufficienza cardiaca e fibrillazione, ed era allettato da circa 6 mesi. Dopo 10 giorni dal ricovero è guarito ed è stato dimesso. Proprio come la sua coetanea dello Hebei.

il giornale.it

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.