Prima ruba un cellulare, poi il migrante tenta la fuga. E nel frattempo si scaglia contro gli agenti così.

Loading...

Ennesima aggressione e momenti di panico a causa di un migrante che ha seminato il caos, interrompendo anche la circolazione dei treni.

L’extracomunitario era appena riuscito a rubare uno smartphone da un’automobile posteggiata all’uscita della stazione di Sesto Fiorentino, Firenze, quando è stato individuato da una pattuglia di carabinieri, che si sono lanciati al suo inseguimento.

A quel punto, si è introdotto nei locali della stazione, correndo sui binari. L’azione sconsiderata ha creato disordini ed una linea ferroviaria bloccata.

Loading...

Vedendosi alle strette, lo straniero ha raccolto da terra delle pietre ed ha cominciato a scagliarle contro gli uomini dell’Arma, impedendo loro di avvicinarsi.

Un tentativo di salvarsi risultato poi del tutto inutile, dato che i militari sono stati raggiunti dai colleghi di un’altra pattuglia.

Il malvivente è stato infine immobilizzato ed arrestato con l’accusa di furto, e di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Una volta in manette, è stato condotto negli uffici della caserma, nei quali si sono svolte le regolari pratiche di identificazione.

Lo straniero un marocchino pregiudicato di 26 anni, ora dietro le sbarre del carcere. È probabile che nei suoi confronti vengano presi dei seri provvedimenti.

Si spera!

Fonte: Il Giornale

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.