Maxi-operazione: altro colpaccio al traffico di droga. Ed erano tutti migranti. Quanto ha ragione Salvini?

Loading...

Ennesimo grande colpo al traffico di stupefacenti. Associazione a delinquere: ecco l’accusa nei confronti di una banda di albanesi, romeni e italiani che operava prevalentemente in basso Molise.

I Ros, coordinati dalla Procura distrettuale antimafia di Campobasso hanno eseguito 6 arresti e notificato due divieti di dimora in Molise, Abruzzo e Puglia.

Gli indagati sono pregiudicati con precedenti specifici, alcuni in regime di affidamento in prova ai servizi sociali.

Un sodalizio verticistico, dunque, con a capo due cugini albanesi che gestivano il traffico di droga tra Termoli, Campomarino, Portocannone e San Martino in Pensilis.

Loading...

Anche le donne erano nel giro: il loro ruolo era quello di ‘contabili’ e corrieri. Le indagini sono partite nel 2016.

Grazie al lavoro meticoloso dei militari del Ros si è potuta accertare l’attività di spaccio di cocaina, eroina e altre sostanze distribuite sul territorio da uno degli arrestati.

Finalmente anche questa è finita!

Fonte: Il Populista

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.