“Noi non paghiamo il biglietto”: gang di africani semina il panico sul bus. Bambina sfiorata da un pugno

Loading...

SENIGALLIA – “Noi non paghiamo il biglietto”: gang di bestie africane (le famose risorse del Partito Democratico e di Emma Bonino) semina il panico sul bus. Autista accerchiato e preso a botte. Bambina sfiorata da un pugno.

Su un pullman partito da Senigallia per raggiungere Sassoferrato, nelle Marche, una gang di africani ha scatenato il caos. Prima l’aggressione e le minacce all’autista del bus delle Autolinee Bucci: “Metti giù le mani, metti giù le mani”, urlava l’autista a uno degli africani che lo aveva afferrato nel tentativo di immobilizzarlo. L’episodio è avvenuto lunedì sera nei pressi di Serra de’ Conti, dove gli immigrati erano saliti a bordo rigorosamente senza biglietto.

Loading...

La gazzarra si è scatenata proprio quando l’autista ha chiesto il biglietto: non ce l’avevano ma volevano sedersi senza pagare. L’autista, subito intimidito, non si è però sottratto, continuando a chiedere il titolo di viaggio. Dunque è stato accerchiato, insultato, minacciato e trattenuto. Poi si è scatenata la rissa, durante la quale una bimba è stata sfiorata da un pugno mentre l’autista è stato colpito più volte. A sedare la rissa ci hanno pensato i carabinieri, chiamati dai testimoni a bordo del bus.

Con fonte Libero Quotidiano

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.