Donald Trump, soldi a una modella di Playboy: l’audio finisce nelle mani dell’Fbi

Loading...

Michal D. Cohen, all’epoca avvocato di Donald Trump, registrò a sua insaputa ilcolloquio con l’allora candidato alla Casa Bianca, due mesi prima del voto, in cui i due discussero dei soldi per far tacere l’ex modella di Playboy che sosteneva di aver avuto una relazione con l’immobiliarista miliardario.

La rivelazione arriva dal New York Times, e getta uno squarcio sulle spregiudicate tattiche usate dal futuro presidente e i suoi uomini per tenere segreti aspetti imbarazzanti della vita privata ed è una prova ulteriore del potenziale pericolo, da un punto di vista giudiziario ma anche politico, rappresentato da Cohen.

Loading...

Il legale, un tempo molto vicino al magnate newyorkese, ora sembra invece intenzionato a collaborare con la giustizia americana. La registrazione è finita nelle mani dell’Fbi durante la perquisizioni negli uffici dell’avvocato nell’ambito dell’inchiesta sui pagamenti alle donne che minacciavano l’ascesa politica di Trump, inchiesta che deve chiarire se, nello sborsare il denaro, l’allora candidato alla presidenza abbia utilizzato fondi destinati al finanziamento della campagna elettorale.

 

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.