Silvio Berlusconi, sondaggio Piepoli: indice di fiducia nel Cav all’11%

Loading...

Ci sarà dopo l’estate la “prova del fuoco” per il governo giallo-verde e per i due partiti che lo formano: Lega e M5S. In autunno, infatti almeno una parte delle promesse fatte in campagna elettorale (reddito di cittadinanza, flat tax, abolizione o modifica della Fornero) dovrà essere tradotta in realtà. E un altro scoglio sarà sicuramente la legge di bilancio. E’ a quei mesi tra ottobre e novembre che gli avversari del duopolio di governo guardano per iniziare la “ripresa”.

Loading...

E tra i partiti che ci contano c’è anche Forza Italia, che oggi versa ai minimi storici intorno all‘8% di consensi (amche se alcuni istituti di sondaggi la danno al 10 e altri ancora al 12). Ma non c’è solo il calo di consensi del partito a preoccupare: anche la stella di Silvio Berlusconi appare assai poco luminosa, in questi primi mesi di governo giallo-verde. Il leader di Forza Italia ha scelto una linea schiva, con pochissime apparizioni, lasciando a Antonio Tajani il ruolo di volto del partito (oltre che di suo delfino). E tutto ciò si traduce in un 11% nell’indice di fiducia che l’Istituto Piepoli riconosce all’ex mattatore azzurro in un sondaggio sui leader che vede in testa Salvini al 48%, seguito da Di Maio e Gentiloni al 46% con Grillo e Renzi appaiati al 20%.

 

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.