Savona: “Questo euro è sbagliato”

Loading...

Ora coloro che hanno proposto tale linea politico-finanziaria rifuggono dal proporre soluzione, ma sono solamente in grado di incutere timori e paure insussistenti

“Condivido la valutazione che l’impianto iniziale dell’euro non teneva conto né della non ottimalità dell’euro-area né i modi per difendersi dagli shock esterni“. Lo scrive il ministro degli affari europei Paolo Savona in un messaggio inviato per la presentazione del rapporto Csc sulle stime del pil in Confindustria.

Loading...

Savona ricorda che i “proponenti” della attuale linea politica sull’euro ritennero che “il mercato comuneoperante entro vincoli fiscali posti al livello del deficit e del debito pubblico e che una politica monetaria autonoma avrebbero consentito il superamento della non ottimalità dell’euro-area”. E tuttavia oggi “costoro rifuggono dal dovere di suggerire le soluzioni avanzando argomenti speciosi, paure e minacce di crisi incombenti. Se queste crisi si manifestassero, sarebbe la conferma dell’esistenza di difetti di architettura istituzionale europea“.

 

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.