Missione compiuta. La Raggi riesce a cancellare la Via Almirante. Fratelli d’Italia non approverà.

Loading...

Dopo le polemiche della Meloni, il sindaco Raggi ottiene quanto detto.

L’Anpi aveva deciso e la Raggi approva in pieno. La Meloni non sarà affatto contenta della linea scelta dal sindaco.

Leggiamo cosa riporta Il Giornale:

Stasera l’assemblea capitolina ha approvato la “contromozione” tanto attesa (dall’Anpi). Nel testo si legge che la giunta dovrà impegnarsi “a non procedere alla intitolazione di toponimi, o comunque di nomi di luoghi e strutture pubbliche, a esponenti politici portatori di ideologie riconducibili al ‘disciolto partito fascista’ o a persone che si siano esposte con idee antisemite e razziali”. Tanti saluti alle belle parole sulla pacificazione nazionale.

Loading...

A firmare la “contromozione” sono stati i consiglieri M5S e la stessa Virginia Raggi. Solo dieci giorni fa alcuni esponenti grillini avevano votato insieme a FdI la mozione in favore di Almirante. 

Ma le polemiche politiche avevano spinto nella notte il sindaco a mostrare il cartello rosso dello stop e riportare il M5S nelle fila “antifasciste”. E ora il M5S è andato oltre, cancellando di fatto la possibilità che Roma abbia una strada dedicata “uno di quei pochi politici cui si poteva dare la mano senza paura di sporcarsela”, come scriveva Montanelli.

L’idea è quella di mantenere la capitale romana un simbolo antifascista della politica italiana e non attribuire il nome di una strada ad Almirante è un segnale.

 

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.