“Non è lui il premier”, il sondaggio-verità su Conte. Mannheimer lo fa sparire così: chi comanda davvero

Loading...

Per qualcuno il suo essere defilato può portare a Giuseppe Conte molti vantaggi. Non per Renato Mannheimer, che con il sondaggio pubblicato dal Giornaleespone una cruda verità: un italiano su tre non sa come si chiama l’attuale premier. Un disastro, insomma, ma forse inevitabile dal momento che il professore non ha un passato pubblico, è stato calato dal nulla a Palazzo Chigi e da quando è in carica è stato soverchiato mediaticamente (per contratto?) dai suoi due “vice” per modo dire, Luigi Di Maio e Matteo Salvini.

Loading...

Certo, è pur sempre vero che il 63% dei cittadini dichiara di seguire poco o nulla le vicende politiche, ma sul giudizio pesa anche la strategia comunicativa di Conte. Per qualcuno è consapevole, sulle orme di quanto fatto dal suo predecessore Paolo Gentiloni e nel tentativo di accreditarsi come premier “super partes”, oltre i partiti della maggioranza. Il rischio, però, è di rimanere schiacciato da chi la politica la fa ogni minuto. E così, a fronte del 67% che sa chi sia Conte, c’è un 15% che crede che il presidente del Consiglio sia Sergio Mattarella, l’8% pensa che il premier sia Salvini, il 3% Di Maio e il 2% addirittura Matteo Renzi. La sfida di Conte è quella di consolidare la propria fama nei prossimi mesi, come accaduto a Gentiloni, sempre che il governo non duri meno di quanto spera il premier.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.